PROGETTO CON CONVENZIONE E IN RETE “SCUOLE AL MUSEO DELLE TRADIZIONI”

Scritto da Maria Flavia Briguglio

20110113080022

PREMESSA

Il progetto “Scuole al Museo delle tradizioni” è stato elaborato con la finalità di favorire negli alunni l’interesse per il recupero, la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio delle tradizioni popolari appartenente all’identità ed alla memoria storica del popolo siciliano e si svolgerà in collaborazione con l’Associazione SiciliArte promotrice del  “Museo delle Tradizioni Popolari Siciliane” di Forza d’Agrò (Me).

 

FINALITA’

–            Recuperare e valorizzare  le tradizioni popolari, gli antichi mestieri e l’artigianato del popolo siciliano.

–            Promuovere la crescita e la formazione dell’identità personale, sociale e culturale degli alunni trovando equilibrio e sintesi tra i valori del passato e le problematiche del presente, in modo tale da progettare il futuro.

–            Educare alla comprensione del cambiamento socio-culturale della propria città.

–            Promuovere la maturazione dell’identità personale, potenziare l’autostima e la conquista dell’autonomia.

–            Esprimere le proprie risorse creative ed espressive.

–            Affinare le capacità di stare in gruppo e di collaborare con gli altri nel rispetto delle regole.

 

 

 

 OBIETTIVI

–            Promuovere l’utilizzo del museo come spazio che integra quello della scuola per la formazione complessiva dell’individuo.

–            Orientare l’esplorazione del museo come luogo per scoprire molteplici linguaggi del passato e del presente connessi ad altri saperi.

–            Prendere coscienza della propria identità e di quella degli altri in un rapporto di rispetto, accettazione e convivenza civile.

–            Favorire una positiva immagine di sé, del proprio gruppo, della propria cultura.

–            Collocare nel tempo fatti ed esperienze vissute, individuandone le trasformazioni.

–            Predisporre iniziative per il coinvolgimento degli alunni in attività di osservazione, ricerca,

rielaborazione, comunicazione.

–            Potenziare la memoria.

–            Acquisire delle abilità manuali con l’uso degli strumenti tecnici specifici.

–            Saper elaborare le conoscenze acquisite e impararle a utilizzarle in altri contesti.

 

DESTINATARI             

Gli alunni delle classi quinte della scuola primaria e delle classi seconda e terza della scuola secondaria di I° grado.

 

DURATA DEL PROGETTO

Il progetto avrà durata biennale e insisterà negli anni scolastici: 2015-16 e 2016-17.

 

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto verrà realizzato in due fasi: nella I° fase, in seguito ad un accordo tra un referente della Scuola e un responsabile del museo sarà stabilita una data nella quale un gruppo di esperti verranno a svolgere un laboratorio sulle tradizioni popolari siciliane; nella II° fase, sempre mediante un accordo, saranno scelte una o più date nelle quali gli alunni si recheranno a Forza d’Agrò (Me)  per visitare le sale espositive-laboratori del “Museo delle Tradizioni Popolari Siciliane” riguardati le seguenti tematiche: il carretto siciliano: storia, costruzione, tecniche pittoriche; i pupi siciliani: storia, costruzione, conoscenza di varie tipologie di pupi; il Teatro dei pupi: storia e conoscenza di vari generi teatrali; gli strumenti popolari in Sicilia; i canti e le danze tradizionali in Sicilia; la storia della Sicilia; i monumenti in Sicilia; la produzione della seta con gli antichi procedimenti; la produzione di filati di origine vegetale e animale; la tessitura in Sicilia: storia e conoscenza di antiche tecniche della stessa; il telaio strumento per la tessitura; la conoscenza e la realizzazione di tessuti siciliani; le antiche tecniche di tinteggiatura dei tessuti in Sicilia; le antiche tecniche di ricamo in Sicilia; il corredo delle donne in Sicilia; i costumi popolari in Sicilia; le antiche tecniche di produzione e coloritura della ceramica in Sicilia, gli antichi mestieri in Sicilia; la vita del popolo siciliano; le tradizioni sacre e profane del popolo siciliano.

 

METODOLOGIA

Lezioni frontali, esperienze dirette, sussidi audiovisivi, laboratori creativo-espressivo-artistici, esercitazioni pratiche, produzioni personali, canti, questionari, scambio di esperienze in gruppi, uscite e visite guidate, schede di verifica.

 

MEZZI E STRUMENTI

 Strutture espositive, computer, videoproiettore, casse amplificate, canti, tavole in legno, fotocopie, colori, lana colorata, piume colorate, nastri colorati, materiale di facile consumo.

 

VERIFICA E VALUTAZIONE

Al fine di monitorare e valutare il raggiungimento degli obiettivi programmati verranno effettuate da parte del referente delle prove di verifica e valutazione sia durante il percorso, sia al termine delle attività.

 

Responsabile pubblicazione Briguglio Maria Flavia

 

Fonte:

http://www.ddsteresadiriva.gov.it/37-progetti-scuola-primaria/413-progetto-con-convenzione-e-in-rete-scuole-al-museo-delle-tradizioni

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *